Sepoltura

Sepoltura

I documenti per chiedere la sepoltura o la cremazione contestualmente al funerale possono essere fatti direttamente dai parenti o, con delega, dall’impresa autorizzata all’esercizio dell’attività funebre.
Per la sepoltura di famiglia è necessario ottenere un nulla osta dal concessionario della sepoltura o nel caso di suo decesso da tutti gli aventi diritto alla sepoltura nella tomba di famiglia.
Le tumulazioni in tombe di famiglia possono essere eseguite solo da imprese private con concessione a operare nel cimitero di appartenenza.

Tipi di sepoltura
Inumazione e tumulazione
La sepoltura tradizionale è l’inumazione, cioè la collocazione del feretro in un campo cimiteriale, per la durata di 10 anni. Dal 1/04/2001 l'inumazione non è più gratuita, i comuni applicano un tariffario definito dai comuni stessi.

Tumulazione
La tumulazione della salma è una pratica di sepoltura nella quale il feretro viene ospitato in un loculo in concessione che può essere fuori terra ( “colombario”), o sotto terra (loculi sotterranei e/o tombe di famiglia). L’uso del loculo “colombario” ha una durata di 40-50 anni ed oltre, sulla base delle normative comunali. Può essere ottenuto con la sottoscrizione di un apposito contratto

Cremazione
La cremazione della salma è il processo mediante il quale il corpo viene ridotto in ceneri presso appositi impianti. La si può chiedere se il defunto ha manifestato tale volontà in vita (ad esempio in una disposizione testamentaria) ma anche per volontà del parente più prossimo o dalla maggioranza dei parenti di pari grado.

I parenti del defunto possono richiedere di disponibilità di una celletta per la tumulazione dell’urna cineraria o l’affidamento della stessa. La celletta cineraria è un loculo realizzato dal Comune per ospitare le ceneri del defunto e il suo uso ha una durata che dipende dalle normative comunali e si ottiene con la sottoscrizione di un apposito contratto.

Nel secondo caso invece è possibile conservare l’urna cineraria presso la propria residenza o attuare la dispersione secondo la normativa, sulla base di espressa volontà scritta del defunto.



Share Image